--------------------------------------------------- Sito Ufficiale del Moto Club Madonnina dei Centauri di Alessandria      M.C. M.C.I.  ---------------------------------------------

Moto Club
Madonnina dei Centauri
Internazionali
ALESSANDRIA      ITALIA


APERTURA ESTIVA da Marzo a Ottobre

il moto club è aperto martedì e venerdì dalle 21.30 alle 23.30

Moto Club
Madonnina dei Centauri

Via San Giovanni Bosco, 63
15121 Alessandria
tel
013140664
informazioni
3349986084
SITO
C.F.
80007040068
P.I.
02042860060




Il Moto Club Madonnina dei Centauri invita i motociclisti di Alessandria e dintorni, anche se non iscritti, ad aggregarsi alle gite e alle uscite domenicali che i soci del moto club organizzano durante l'anno.
Chi fosse interessato può venire da noi in SEDE tutti i venerdi dopo le 21.30 per accordarsi.
Vi aspettiamo numerosi

Raduno Internazionale
MADONNINA DEI CENTAURI
PROTOCOLLO

Il primo Raduno Internazionale della Madonnina dei centauri, si è svolto l’8 settembre 1946 e da allora con continuità ininterrotta, le edizioni si sono susseguite con regolarità fino a diventare l'evento più importante di Alessandria ed uno dei raduni motociclistici più frequentati d'Italia e d'Europa.
Nel corso degli anni, al fine di dare sempre più ufficialità all'evento, si è creato un protocollo al quale, organizzatori, enti locali, autorità e partecipanti, si attengono scrupolosamente da decenni.
La preparazione della manifestazione, a cura del Moto Club Madonnina dei Centauri di Alessandria, dura circa un anno a partire dalla conclusione della precedente coinvolgendo gli enti locali in ogni loro parte: la Curia Vescovile, il Santuario di Castellazzo, la Regione Piemonte, la Provincia e il Comune di Alessandria, la Questura, la Prefettura, la Polizia di stato, la Guardia di Finanza, i Carabinieri, la Polizia Municipale e naturalmente la Federazione Motociclistica Italiana.
A partire dal Vescovo, ogni ente invia almeno un rappresentante a presenziare la manifestazione seguendo appunto un ferreo protocollo.

Naturalmente il programma del raduno può variare di anno in anno, arricchendosi sempre di nuovi eventi, ma il protocollo no, è ormai una prassi consolidata e, anche se è molto impegnativo per coloro che ne sono soggetti, viene seguito e comunque apprezzato.